La Next Gen di Microsoft supporterà il Variable Rate Shading

Ormai sappiamo le specifiche tecniche della nuova Xbox Serie X (per chi ancora non lo sapesse le troverete alla fine dell’articolo) e oltre a supportare il Ray Tracing ed il dynamic latency input si aggiunge alla lista anche il Variable Rate Shading.

Per chi non lo sapesse, il Variable Rate Shading consente alla GPU di migliorare l’intervento nei dettagli del gioco (ombreggiatura, luci ecc..) offrendo una qualità migliore dato che molte aziende offrono la grafica del proprio gioco alla risoluzione del 4K.

Dovremo ancora aspettare l’uscita della nuova console di Microsoft.

Domani si potranno vedere alcune sessioni di gameplay di una parte del parco titoli in arrivo per la nuova console tra cui Assassin’s Creed Valhalla.

Secondo un rumor trovato sulla piattaforma Twitter, sono trapelati i titoli che verranno mostrati domani. Ovviamente non vi né la sicurezza né la veridicità di questo rumor, però a quanto pare vi è una buona probabilità che una parte di questi giochi venga mostrata.

A seguire troverete il rumor precedentemente citato e le specifiche della nuova creazione di casa Microsoft

Specifiche Xbox Serie X

  • CPU:

    • 8 Core AMD Zen 2
    • 3,8 GHz (3,6 GHz con SMT)
  • GPU:

    • 12 TFLOPS, 52 CU a 1825 MHz,
    • architettura RDNA 2 personalizzata
    • Dimensione del die: 360,45 mm2
    • Processo produttivo: 7nm enhanced di TSMC
    • Memoria: 16 GB GDDR6
  • Larghezza di banda della memoria:
    • 10 GB a 560GB/s
    • 6 GB a 336 GB/s
  • Throughput I/O:
    • 2,4 GB/s (raw)
    • 4,8 GB/s (compresso)
  • Spazio di archiviazione interno:
    • SSD NVMe personalizzato da 1 TB
  • Spazio di archiviazione espandibile:
    • Schede di Espansione da 1 TB
  • Spazio di archiviazione esterno:
    • supporto ad HDD USB 3,2″
  • Lettore ottico:
    • Blu-Ray 4K UHD
  • Obiettivo prestazionale:
    • 4K a 60 FPS – fino a 120 FPS

Per il momento non ci resta altro che attendere una manciata di ore per vedere all’opera questa nuova console e scoprire quali titoli saranno effettivamente presenti.